Monna Lisa

Monna Lisa

Monna Lisa

Ink on Canvas 30x40cm

“3 luglio 2013 – Di ritorno da una serata fra vecchi amici che non vedevo da troppo tempo e dopo una sola birretta a stomaco vuoto, i miei sensi sono particolarmente percettivi. Decido di tornare a casa sui mezzi pubblici.

In metro osservo la gente con il proprio smartphone in mano… tutti… ma proprio tutti  a leggere e scrivere messaggini… sembra quasi incredibile, eppure una volta si incontrava gente che parlava con altra gente di persona, qualcuno che leggeva un buon libro, ma adesso le cose sono cambiate… Così decido di chiudere gli occhi ed alienarmi per un po’, almeno sino al mio arrivo a casa… Intanto la mia mente inizia a vagare fra i pensieri più svariati, ma poi di colpo inizio a pensare al capolavoro leonardesco per eccellenza, la Gioconda. Mi è sempre piaciuto pensare che un innamorato mercante di sete per portare un ricordo della propria donna sempre con sé, ne avesse commissionato a Leonardo un ritratto. Ecco nel suo splendore appare nella mia mente un’immagine nitida di Lisa Gherardini… forse anche di dubbia bellezza, ma la Lisa del Giocondo era più di una semplice donna… era la donna che Francesco del Giocondo amava e questo di per sé la rendeva bellissima.

Continuo a pensare all’opera ed inizio a riflettere sul valore della rappresentazione. Mi accorgo che non importa come un volto venga rappresentato, ma importa solo il sentimento che quel ritratto sia capace di racchiudere. L’amore non è oggettivo, ma sta negli occhi di chi ama. Decido così tornando a casa di rifare una mia personale versione di quel capolavoro. Da poco è passata la mezzanotte, afferro una nuova tela ed inizio a disegnare con un impeto straordinario. In poche ore e con una velocità mai raggiunta per una nuova creazione ritraggo la mia versione e nasce ‘Monna Lisa’ “


ENG

“July 3, 2013 – Returning from an evening with old friends who I hadn’t seen for too long and after only one beer on an empty stomach, my senses are especially perceptive. I decide to return home on public transportation. In subway I observe people with their smartphone in hand… everyone… but really everyone to read and write text messages… it seems almost incredible, yet once you met people who talked with other people in person, someone reading a good book, but now everything is changed … So I decide to close my eyes and alienating for a while, at least until I get home…

Meanwhile, my mind starts to wander among the various thoughts, but then suddenly start thinking about Leonardo’s masterpiece par excellence, the Mona Lisa. I always liked to think that a silk merchant in love had commissioned a portrait to Leonardo to bring a memory of his own wife always with him on travels. Here in its splendor it appears in my mind a clear picture of Lisa Gherardini … perhaps of dubious beauty, but the Lisa del Giocondo was more than just a woman … was the woman loved by Francesco del Giocondo, and this in itself made it beautiful.

I still think the work and I start to reflect on the real value of a representation. I realize that no matter how a face is represented, but only care the feeling that the portrait is able to enclose. Love is not objective, but lies in the eyes of those who love. I decide so coming home to remake my own version of that masterpiece.
Just past midnight, I grab a new canvas and I start drawing with an extraordinary impetus. In a few hours and in less time than ever for a new creation I portray my version and comes ‘Mona Lisa’ ”

Annunci

One thought on “Monna Lisa

  1. Pingback: Jeanne | Vincenzo Pazzi

Commenti (comments)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...